La nazione vuole vietare questa razza di cani: animalisti infuriati

Nuova polemica tra gli animalisti: un governo ha annunciato il divieto che renderà illegale allevare una specifica razza di cani.

Il Parlamento britannico ha presentato nuove leggi che aggiungono la razza di cani di tipo American Bully XL, all’elenco degli animali vietati dalla legge per la loro pericolosità. L’annuncio rispetta l’impegno del governo di mettere in atto leggi per vietare la razza entro la fine dell’anno. Il divieto segue il preoccupante aumento degli attacchi mortali.

Il governo britannico vieta i cani American Bully
American XL Bully vietati nel Regno Unito – tuttonovita.it

Secondo le nuove regole, che entreranno in vigore alla fine dell’anno, sarà illegale allevare, vendere, pubblicizzare, scambiare, regalare, reinserire, abbandonare o permettere ai cani XL Bully di allontanarsi in Inghilterra e dal Galles. Da questa data i cani dovranno essere tenuti al guinzaglio e con la museruola in pubblico. Ecco tutto ciò che c’è da sapere sulla nuova legge.

Il Regno Unito dice stop alla razza di cani di tipo American Bully XL

Il Governo britannico ha confermato che i cani American Bully XL verranno aggiunti all’elenco delle razze vietate a partire dal 31 dicembre. I proprietari che vorranno tenere i propri cani avranno tempo fino alla fine di gennaio per registrarli e saranno costretti a rispettare rigide prescrizioni. Dal 1° febbraio 2024 diventerà illegale possederli se non sono registrati nell’elenco dei cani esentati. Gli animali saranno soggetti a restrizioni, tra cui l’obbligo di microchip e castrazione. I proprietari che non rispettano le norme rischiano precedenti penali e una multa illimitata, e il loro cane potrebbe essere sequestrato. Nell’annuncio, il governo ha esortato gli uomini ad iniziare ad addestrare i loro animali a indossare la museruola e camminare al guinzaglio. Le nuove regole invitano gli allevatori a smettere di accoppiarli in vista delle pesanti restrizioni.

UK Vieta i cani American Bully
Cani American Bully XL al bando nel Regno Unito – tuttonovita.it

La Dog Control Coalition (Coalizione per il controllo dei cani) conduce da tempo una campagna contro la messa al bando delle razze. Quest’ultima ha affermato di avere “serie preoccupazioni circa il breve lasso di tempo in cui i proprietari devono rispettare le regole”. Un portavoce ha dichiarato: “Al momento non c’è una chiara comprensione di quante decine di migliaia di cani potrebbero rientrare in questa specifica razza. Invitiamo il governo a garantire che le squadre responsabili dell’applicazione di questa legge abbiano il controllo risorse e la formazione di cui hanno bisogno prima che il divieto inizi per evitare che più cani del necessario vengano coinvolti in questo”.

Una definizione ufficiale pubblicata dal governo ha descritto la razza  come “fortemente muscolosa” con un “corpo grande e squadrato che dà l’impressione di grande potenza per le dimensioni” e un pelo lucido, liscio e fitto. Ciò fa seguito alle riunioni di un gruppo di esperti, convocato dal Segretario all’Ambiente e composto da polizia, autorità locali, veterinari e altri esperti in benessere degli animali per aiutare a definire la razza. Il primo ministro, Rishi Sunak, ha descritto i bulli XL come un “pericolo per le comunità”.

Il governo ha affermato che i proprietari riceveranno un risarcimento per sostenere i costi per far abbattere il loro cane da un veterinario. Gli esperti hanno riferito che i proprietari hanno già iniziato a chiedere ai veterinari di abbattere i cani in previsione del divieto, a causa delle preoccupazioni su quali potrebbero essere le restrizioni.

Impostazioni privacy